Booking.com
 

Visualizzazione ingrandita della mappa
 

 

 

Turismo accessibile

 

 

Home | Cosa vedere | Musei | Scheda dettagliata

Cosa vedere

print

Palazzolo Acreide

Museo dell' informatica funzionale

Un luogo dove i visitatori possono usare computer storici, conoscere la loro storia, imparare i rudimenti dell’elettronica e dell’informatica e condividere un pezzo del percorso digitale

Il Museo dell’Informatica Funzionante nasce nel 1994 da un’idea di Gabriele “asbesto” Zaverio, dapprima come semplice collezione di vecchi computer, allo scopo di riutilizzarli, poi come oggetto di studi piu’ ampi.

Il team che gestisce il museo, è composto da volontari di 3 associazioni differenti, il Freaknet Medialab, dal 1994 primo laboratorio libero in Italia a fornire gratuitamente email ed accesso ad Internet; Dyne.org, fucina di programmatori di Software Libero; Poetry Hacklab, un laboratorio di informatica libera in Palazzolo Acreide. Insieme decidono di realizzare uno dei progetti al quale sono stati già dedicati 10 anni di appassionata ricerca e catalogazione: un Museo dell’Informatica Funzionante, un posto dove i visitatori, sia fisicamente sia attraverso Internet, possono usare computer storici, conoscere la loro storia, imparare i rudimenti dell’elettronica e dell’informatica e condividere un pezzo del percorso digitale. Un luogo dove preservare, riparare, conservare, digitalizzare e condividere in rete un patrimonio fatto di hardware ma anche di documentazione, software, schemi elettrici, libri e media di vario tipo.

Da diversi anni vengono raccolti, restaurati e rimessi in funzione hardware obsoleti, allo scopo di preservare il più possibile la storia dell’Informatica: i computer salvati dalle discariche, o donati da visitatori e simpatizzanti, vengono puliti, riparati, testati e rimessi a nuovo.

Fin dagli anni '90 il gruppo di volontari, ha svolto attività di formazione, ricerca e divulgazione scientifica relativa l’ Informatica, alla libertà di Informazione ed all’accesso alle tecnologie da parte dei meno abbienti.
Nel 1998, a Catania, abbiamo creato il primo laboratorio in Italia a fornire accesso libero e gratuito alla propria rete di computer connessi ad Internet, fornendo gratuitamente a chiunque un account di posta elettronica ad immigrati extracomunitari, senzatetto, viaggiatori; oltre che a studenti universitari e famiglie.

Vengono tenuti corsi di formazione dal costo contenuto ed accessibili a chiunque, organizzato workshop e convegni sui più disparati temi come: sicurezza informatica, programmazione, storia dell’informatica, libertà dell’informazione, arte, ed altro ancora, presso scuole, istituti ed Università di tutta Italia; oltre ad essere stati invitati a tenere workshop e conferenze in diverse parti del mondo.Inoltre sono stati sviluppati e realizzato progetti culturali in India, Palestina, Iraq, Indonesia, Austria, Germania, Olanda; oltre alle più recenti collaborazioni con l‘UNATEK University of Kibungo e con l‘Associazione “Twese Hamwe”, in Rwanda.

I visitatori provengono da tutto il mondo ma, per chi non potesse fisicamente venire a trovarci, può trovare online alcune macchine storiche, che sono raggiungibili 24 ore su 24, tutti i giorni, utilizzabili liberamente tramite accessi aperti per chiunque; è anche possibile richiedere accessi personalizzati. Questi computer storici sono soggetti a decine di visite al giorno, da tutto il mondo, inoltre i sistemi operativi disponibili sui computer online comprendono VMS, Irix, UNIX System V Rel. 3, RT-11, AIX, Solaris, MV/OS ed altri ancora, su piattaforme Digital VAX e PDP-11, Sun, Silicon Graphics, IBM RS/6000, Data General eccetera; i linguaggi di programmazione sono tantissimi, tra cui FORTRAN 77, ALGOL, ADA, LISP, COBOL, PASCAL. Non manca una collezione di programmi e giochi storici, compilati direttamente dai codici sorgente originali dei primi anni ’70, come ad esempio: STARTREK, MORIA, NETHACK, ADVENTURE, COLOSSAL CAVE.

 

è possibile visitare il museo SOLO su prenotazione per partecipare ad una visita guidata.

Gli animali domestici sono i benvenuti ed e’ possibile scattare fotografie!
I minori sono ammessi solamente accompagnati da un adulto.

 

Info/Contatti:

Posta elettronica: museum@freaknet.org – museo@freaknet.org
Telefono: 0931-1845849
IRC: Server www.spatof.org, canale #museo (solo con SSL)

 

Indirizzo: Via Carnevale 17 96010 Palazzolo Acreide (SR) ITALY
Coordinate: N 37.062301 - E 14.905969

 

Chiedi maggiori informazioni su: Museo dell' informatica funzionale
 

Cosa altro vedere a Palazzolo Acreide
 

  
  
 

Eventi |

 

 
Siracusa Turismo App

Porta Siracusa sempre con te nel tuo smartphone