Booking.com
 

 

 

 

Turismo accessibile

 

 

 

Home | La provincia | Scheda del Comune

Comuni

Priolo Gargallo

 

Estensione: 57,59 Kmq
Abitanti: 12.148
Altitudine: 30 m. slm

CAP: 96010
Prefisso Telefonico: 0931

 

 


Etimologia

L'etimologia di Priolo ci porta al termine greco Priolos, che significa priore, probabilmente perchè era un territorio di proprietà ecclesiastica. L'appositivo Gargallo deriva dal nome dei signori del luogo, i marchesi Gargallo, che la governarono nel XIX secolo.


Descrizione Generale

Frazione di Siracusa e comune autonomo dal 1979. Questo abitato, che ancora negli anni '40 contava 3000 anime, ne ha visto quasi quadruplicare il numero nell'arco dell'ultimo mezzo secolo in seguito all'industrializzazione della zona. Le sue origine tuttavia sono ben più antiche e collegate, secondo alcuni, addirittura ala villaggio di Trogylos, fondato nel'VIII sec. a.C. Dopo alterne vicende legate a dispute feudali, soltanto nel 1913 Priolo divenne frazione (o comunello, secondo il linguaggio dell'epoca) e fu Siracusa ad attribuirsi la giurisdizione nel 1843, mantenendola fino al 12 Luglio 1979, allorchè, a Priolo, è stata concessa l'autonomia amministrativa. La data segna, da allora, la festività civile più rilevante per questa comunità.

 

Gastronomia
Per le feste sacre e non solo, a Priolo Gargallo vengono prodotti moltissimi dolciumi; per le festività pasquali vengono prodotte le cosiddette "Pupe cu l'ovu" (pani dolci di forma tondeggiante cosparsi con zucchero colorato recanti all'interno un uovo sodo intero) e i "Cassateddi" (tortine o focacce dolci farcite con ricotta zuccherata e aromatizzata con tuorlo d'uovo e cannella); per le festività natalizie vengono prodotti numerosi tipi di biscotti tra cui citiamo i "Totò" (biscotti con glassa a base di limone o cioccolato), torroni a base di miele con mandorle o "Giuggiulena" (nome con cui si indicano i semi di sesamo), la cosiddetta "Pignuccata" (palline dolci a base di farina di granot enero cotte in forno e legate tra loro con caramello e miele) e i "Mustazzoli" (pani dolci di diversa forma a base di miele e mandorle); altri dolci piuttosto diffusi sono: la "Cutugnata" (marmellata dura a base di mele cotogne di diverse forme), i "Biscotti dei Morti" (biscotti molto duri a base di miele) e le "Zeppole dolci" (o "Sfinci") a base di miele e zucchero.

 

Cosa vedere a Priolo Gargallo

Archeologia (1)


Scavi di Thapsos




Natura (1)


Riserva Naturale Saline di Priolo




Mare e spiagge (2)


Spiaggia "Bau Bau Beach"


Località balneare "Marina di Priolo"



 

Eventi | Siracusa

Dal 29/03/2019 al 30/03/2019

Teatro: "Le Gesta dell'Orlando Furioso"

Ciclo “Variazioni sul mito”, Gennaio - Aprile 2019

 

 
Siracusa Turismo App

Porta Siracusa sempre con te nel tuo smartphone